Con quell’aria bohemienne il bistrot a due passi dall’Arno

Di Ciro de Cecco, tratto da “La Repubblica” Firenze –> Leggi l’articolo sul quotidiano.

Il bistrot non è dispersivo e non è angusto. Certo non è casuale. Probabilmente è originale. Non è ordinario né pretenzioso. Forse è un po´ ricercato, un po´ vanitoso. Non è per pochi né per tutti. O forse sì. Si presenta così “Il bistrot”, localino un po´ bohemienne che si affaccia su piazza Chiara Gambacorti (ex piazza La pera), uno degli angoli più fascinosi di Pisa, passato da poco attraverso un attento e curato restyling. Continue reading